5
JAPANESE TATAMI DANTSU - AKA - CIRCA 1900-1920; VERY GOOD CONDITION
CM 187X92
La produzione dei Dantsu ebbe inizio ne periodo Meiji (1868-1912) fino alla fine del periodo Taisho (1910-1925). I tre centri principali della produzione giapponese sono: il Nabeshima;dantsu nella prefettura di Saga, il Sakai-dantsu nella prefettura di Osaka e l'Ako-dantsu della prefettura di Hyogo. Questi morbidi tappeti erano un lusso, favoriti dalla classe Samurai e dai ricchi uomini d'affari. Averne uno era un segno di ricchezza e prestigio. Il tappeto Ako-dantsu è stato sviluppato dopo molti tentativi ed errori da una donna benestante, Kojima Naka, moglie di un commerciante di arte antica, che aspirava a creare un bellissimo dantsu, dopo essere rimasta affascinata dai tappeti cinesi che vide a Sanuki sull'isola di Shikoku. La morbidezza e il design delicato del tappeto Ako-dantsu attirarono l'attenzione dell'Imperatore Meiji e il mercato si estese oltreoceano fino all'inizio della seconda guerra mondiale. L'annodatura è in cotone, il materiale più familiare e adatto per il clima umido del Giappone. E' realizzato nel classico design Ako con il motivo del 'kani-botan' (stemma di famiglia formato da peonie a forma di granchio) con un bordo a doppia chiave.
Ottimo stato di conservazione.
Estimate € 1,500 - 3,000