1
SCIPIONE COMPAGNO
(Napoli, 1624 - dopo il 1680)
Battaglia
Olio su tela, cm 63X78
No reserve
Scipione Compagno è ricordato dal De Dominici quale pittore di paesaggi e prossimo ai modi del Corenzio e di Filippo D'Angeli, affine al De Nomè e di altri maestri nordici come Breenbergh e Polenburgh, ma anche del Gargiulo. Nel suo catalogo si contano diverse creazioni a soggetto storico e si ricordano ad esempio 'La strage degli Innocenti' (Roma, Galleria nazionale d'arte antica) datato 1642, 'L'adorazione del vitello d'oro' (coll. privata- Di Carpegna, 1958) datato 1649, 'Il martirio di San Gennaro' e 'L'eruzione del Vesuvio del 1631' (Vienna, Kunsthistorisches Museum), su rame, 'Il martirio di San Ireneo' (Périgueux, Musée du Périgord- cfr. M. Soubeyran, Le Musée du Périgord, Périgueux 1971, p. 84). Opere che dimostrano una discendenza manieristica e confermano la similitudine con François Nomé, in modo particolare se si osservano i fondali architettonici, mentre nelle opere mature evidenti sono le analogie con Filippo Angeli, Micco Spadaro e in modo particolare Cornelio Brusco. Le sue tele, quindi, si inseriscono perfettamente in quel filone di immagini a carattere narrativo tipico della cultura partenopea seicentesca, in cui si descrivono scene e avvenimenti con innumerevoli figure, paesaggi e vedute descritti con una tavolozza di colori bruni e marroni, salvo i guizzi di colore che marcano i personaggi salienti delle scene.

Bibliografia di riferimento:
L. Salerno, 'Precisazione su Filippo Napoletano e i suoi affini', in 'Arte illustrata', VII (1974), 57, p. 43

Maria Rosaria Nappi, 'Il Filippo Napoletano di Roberto Longhi: Scipione Compagno o Cornelio Brusco', in 'Prospettiva', n. 47, ottobre 1986, pp. 24-37

N. Spinosa, 'Pittura del Seicento a Napoli. Da Caravaggio a Massimo Stanzione', Napoli 2010, pp. 200 -202

I LOTTI SENZA STIMA (O.l.) SARANNO PROPOSTI A LIBERA OFFERTA, POTRANNO ESSERE ACCETTATE SOLO OFFERTE SCRITTE E BID ON LINE.
FA ECCEZIONE QUESTO LOTTO, CONTRASSEGNATO CON IL SIMBOLO , PER IL QUALE SARANNO ACCETTATE ANCHE OFFERTE TELEFONICHE

THE LOTS WITHOUT ESTIMATE (O.l.) ARE AUCTIONED BY FREE BIDDING. WE ONLY ACCEPT WRITTEN OR ONLINE BIDS.
EXCEPTIONS TO THIS ARE MADE FOR THIS LOT MARKED BY THE SIGN WHEREBY TELEPHONE BIDS ARE ACCEPTED.