102 Views |  Like

Totem & Tabù. La forma fluida della contemporaneità

In occasione di Milano Design City – manifestazione voluta dal Comune di Milano per il rilancio della città come punto di riferimento internazionale per la cultura del progetto che coinvolge le massime istituzioni e distretti attivi nell’ambito del design e della creatività – HoperAperta e 5Vie Art + Design, all’interno di due delle nostre sale espositive di Palazzo Recalcati, hanno presentato dal 5 all’11 ottobre 2020 la mostra Totem e Tabù ovvero Il Mondo Capovolto, una collezione di installazioni-oggetti concepiti come pezzi unici che rileggono e reinterpretano la relazione tra le figure totemiche e i tabù estetici nel mondo contemporaneo, tra la struttura degli oggetti d’uso e l’immaginario poetico dell’opera d’arte.
In mostra le opere di art design di Angela Ardisson, Maurizio Barberis, Alfonso Femia / af* design, Dario Ghibaudo, Duccio Grassi, Steve Piccolo, Davide Valoppi / Studio Noarc, Alberto Vannetti.

Una mostra aperta, plurale, che si è confrontata con i babelici linguaggi della forma del XXI secolo, un segno tangibile del desiderio di Wannenes di partecipare il più attivamente possibile alla vita culturale milanese.
HoperAperta è una piattaforma culturale, un progetto condiviso da più attori, architetti, designer, artisti e curatori, invitati a collaborare a un percorso comune per mettere in relazione competenze diverse, arte, progetto e alto artigianato. Per l’edizione 2020 gli otto autori coinvolti, si confrontano sul tema Totem & Tabù, proponendo ognuno una storia diversa e la propria visione del mondo.
5VIE Art+Design è un’associazione culturale no-profit nata nel 2014 che ha come obiettivo il rilancio del centro storico di Milano.
Numerose sono le realtà con le quali l’associazione, interfacciandosi con il Comune di Milano e vantando un partner d’eccezione come Fondazione Cariplo, collabora per questo progetto: attività commerciali, diocesi, fondazioni private, scuole ed enti pubblici.