549 Views |  Like

Tappeto d’astrazione

I tappeti Makri provengono dalla zona sud-occidentale dell’antica Anatolia, da un piccolo porto costiero – dal 1923 denominato Fethiye – e le sue zone limitrofe. I manufatti tribali s’ispirano generalmente a una lunga tradizione ornamentale, ricca di motivi con significato simbolico e arcaico. L’antico tappeto Makri di tradizione anatolica sud-occidentale, presentato nell’asta di Tappeti e Tessuti Antichi, è impreziosito da disegni e motivi geometrizzati che creano un impatto grafico sorprendentemente moderno. La forza espressiva che nasce dall’alto livello di astrazione, è accresciuta da una colorazione molto intensa e ben bilanciata, basata principalmente sui tre colori fondamentali: rosso, blu e giallo. Il tappeto è un affascinante esempio della versatilità dei manufatti tessili orientali antichi, che possono avvalersi, oggi più che mai, della capacità di convivere – quali genuine opere d’arte – sia in un ambiente contemporaneo che in uno spazio impreziosito da oggetti d’arte antica, secondo un principio di vitale contaminazione tra wunderkammer ed eclettico esotismo.