545 Views |  Like

Si scrive Genova, si legge Ginevra

Bulgari, Cartier, Van Cleef & Arples, Boucheron sono solo alcune delle grandi firme passate in asta nel corso di un 2010 davvero entusiasmante per il reparto guidato da Benedetta Romanini.

Diverse le aggiudicazioni di rilievo: dalla spilla in platino e diamanti, splendida testimonianza della bravura dei disegnatori e degli orafi di Bulgari, alla coppia di orecchini in oro e diamanti dal fascino unico e speciale. Ma il merito di portare in Italia i più grandi nomi del mercato dei preziosi e i più grandi collezionisti di pietre è spettato ad un diamante taglio brillante di 7,83 carati, accompagnato da un certificato GIA che ne attestava colore e purezza. Considerata da tutti i massimi esperti come una delle più importanti pietre mai battute in Italia, questo diamante non ha deluso le aspettative e dopo una competizione serrata è stato acquistato da un cliente d’oltreoceano per la cifra record di 418.200 euro, quasi il doppio della sua base d’asta.