72 Views |  Like

Monete e Medaglie

Molto positivo il risultato per il 2018 del dipartimento di Monete e Medaglie che ha raggiunto un totale di aggiudicazioni di 532.543 euro, con una percentuale di venduto per lotto del 61.4% e per valore del 166.3%
Miglior risultato dell’anno, i 78.000 euro ottenuti da un testone in argento della zecca di Desana di Pietro Berard (1516-1529): un esemplare del 100 lire in oro del Regno d’Italia, Umberto I, del 1880, è stato invece battuto a 26.400 euro, mentre un 50 centesimi con stemma del 1861 in argento del Regno d’Italia, Vittorio Emanuele II, è stata esitata a 16.800 euro. Interessanti poi una moneta d’oro da 100 lire del 1891 Regno d’Italia, Umberto I, venduta a 13.475 euro ed un’esemplare dello stesso valore del 1883, battuto a 10.200 euro.
Tra le medaglie ricordiamo un esemplare in argento del Granducato di Toscana, Leopoldo II, consiglio generale del 1848, passato di mano a 5.760 euro, mentre un primo conio della medaglia dei Mille del 1860 del Municipio di Palermo è stata aggiudicata a 3.120 euro.

Zecche italiane. Desana. Pietro Berard (1516 – 1529) Testone, argento Aggiudicato a € 78.000