2273 Views |  Like

Dipinti Antichi

Domina la pittura naturalmente barocca

Il ruolo centrale del dipartimento di Dipinti Antichi si conferma anche nel primo semestre 2018 con un risultato totale di 2.466.771 euro ed una percentuale di venduto per lotto del 73.1% e per valore del 193.7%
Tra i risultati ottenuti dalle opere provenienti dalle proprietà del notaio Clemente Ferrari di Genova, raccolta di un caratteristico e felice stile collezionistico, spicca quello del Paesaggio con villaggio rurale e castello di Jan Brueghel il Giovane (Anversa 1601 – 1678) esitato a 200.000 euro, del Paesaggio con castello di Anton Mirou (Anversa 1570 – dopo il 1661) battuto a 137.500 euro, ed infine – realizzato da un pittore attivo ad Anversa nel XVII secolo – da un Paesaggio rurale con figure e cavalieri che ha raggiunto 82.500 euro: complessivamente la bella e selettiva raccolta di otto dipinti fiamminghi da cui provengono questi top lots ha totalizzato 585.000 euro.
Da segnalare una figura di San Luca di un pittore del XVII – XVIII secolo, vicina a Giovanni Battista Gaulli (detto il Baciccio, attivo a Genova e Roma tra il 1639 ed il 1709) aggiudicata a 112.500 euro, mentre un intenso Ritratto di uomo in armatura (da identificarsi probabilmente con Ambrogio Spinola, celebre uomo d’arme di origine genovese, protagonista delle guerre europee durante il predominio spagnolo) qui attribuito a Michiel Jansz Mierevelt, è stato battuto a 87.500 euro.

Jan Brueghel il Giovane Paesaggio con villaggio rurale e castello Aggiudicato a € 200.000