749 Views |  Like

Arte Orientale

Molto soddisfacente la prima parte del 2018 per il dipartimento di Asian Art che, nella vendita del 12 giugno, ha totalizzato 583.354 euro, con un venduto per lotto del 56.6% e per valore del 98.2%. Spicca il risultato di un abito imperiale in seta a fondo giallo con draghi ed i “dodici simboli”, realizzato a Jifu nel periodo Jiaqing (1796 – 1820) battuto a 212.500 euro – terza aggiudicazione di sempre del dipartimento – , quella di uno scettro cinese in zitan intagliato in cloisonnè, della dinastia Qing, periodo Qianlong (1736 – 1795) aggiudicato a 118.750 euro, e di un raro vaso cinese rouleau in porcellana bianca e blu, dinastia Qing, periodo Kangxi (1662 – 1722) battuto a 32.500 euro. Un altro vaso “en suite” è stato aggiudicato a 30.000 euro, lo stesso prezzo spuntato anche da un vaso Meiping smaltato in verde – mela della dinastia Ming (1568 – 1644).

Abito imperiale con draghi ed i “dodici simboli” Jifu, periodo Jiaqing (1796 – 1820)
Aggiudicato a € 212.500