1275 Views |  Like

Dipinti del XIX secolo

di Rosanna Nobilitato

Ottima performance del Dipartimento dei Dipinti del XIX secolo per il 2013, un comparto che vede crescere costantemente la sua fascia di pubblico, affascinato da un secolo, l’Ottocento, generoso di movimenti artistici, entusiasmi politici e sociali, trasformazioni industriali che incisero profondamente sulle sorti di un secolo che affermò la borghesia come asse portante della società moderna.

Spiccano per la loro esotica piacevolezza una coppia di vedute di Costantinopoli, che illustrano la vivace vita quotidiana sulle rive del Bosforo. Stimate 60.000 – 80.000 sono state aggiudicate a 86.800 euro.

Delle briose Fanciulle con cagnolino al parco ritratte en plein air in un verde prato dipinte da Antonino Leto – artista verista che formatosi al semplice verbo macchiaiolo, trova la sua cifra più brioso e luministica a  Parigi frequentando Giuseppe De Nittis – da una quotazione di 1.500 – 2.000 sono state battute a 34.720 euro.

Il Mercato dei fiori a Valencia, dipinto da José Benlliure y Gil, uno degli artisti spagnoli che insieme a Joaquín Sorolla erano più apprezzati a livello internazionale, mostra con brio una scena del vecchio quartiere arabo, brulicante di fiori multicolori e persone. Partendo da un valore di 25.000 – 30.000 la tela è stata battuta a 29.760 euro.

Una intensa Maternità di Vincenzo Irolli, che si caratterizza per una affettività immediata supportata da un colorismo vivace e un plasticismo sfrangiato e struggente, da un valore di 9.000 – 12.000 euro è stata aggiudicata  24.800 euro.