53 Views |  Like

CONTEMPORANEI per sempre

Biennale Venezia

Dal 1895 la Biennale di Venezia è il punto d’incontro dell’arte contemporanea che si è confrontata con gli slanci e le angosce del XX secolo – che ha visto compiersi le immani devastazioni di due conflitti mondiali ma anche un benessere economico e un aumento dell’aspettativa di vita mai conosciuti fino ad allora dall’umanità – e una contemporaneità che contamina i linguaggi espressivi con curioso nomadismo culturale. Da 124 anni gli artisti ospitati sulla laguna danno forma, segni e colori di una contemporaneità che fluisce nel tempo per divenire storia.

Dall’11 maggio al 26 novembre si aprirà la 58. Esposizione Internazionale d’Arte curata da Ralph Rugoff e intitolata “May You Live in Interesting Times”.
La mostra sarà affiancata da 90 partecipazioni nazionali negli storici padiglioni ai Giardini, all’Arsenale e nel centro storico di Venezia. Cinque i paesi presenti per la prima volta alla Biennale Arte: Algeria, Ghana, Madagascar, Malesia e Pakistan. Il Padiglione Italia alle Tese delle Vergini in Arsenale sostenuto e promosso dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali Direzione Generale Arte e Architettura Contemporanee e Periferie Urbane, sarà a cura di Milovan Ferronato.