629 Views |  Like

Arte Orientale

Certo il 2011, per quanto riguarda l’Arte Orientale, è stato la rivelazione sul mercato italiano grazie all’influenza positiva dell’andamento del mercato internazionale. L’interesse primario si è mosso verso oggetti di eccellenza e rarità, quale i mobili ed i bronzi, sia arcaici che antichi. Anche le porcel-lane hanno riscosso un grande interesse soprattutto quelle d’impronta Imperiale e marcate del periodo. Altri elementi innovativi hanno segnato un primo sviluppo nel mercato, quali gli avori ed i coralli antichi, di manifattura sempre elegante e raffinata. Raro e prezioso nella finitura un grande armadio in legno decorato a draghi del XIX che partito da una valutazione di 25.000 – 30.000 euro ha raggiunto la smagliante aggiudicazione di 455.100 euro.