1489 Views |  Like

Arte Moderna e Contemporanea

di Guido Vitali

GuidoVitaliIl 2013 per il Dipartimento Arte Moderna e Contemporanea, è stato contraddistinto da una scelta selettiva che ha premiato l’eccellenza della ricerca artistica del XX secolo, dove l’originalità dell’opera trova conferma in una solida tradizione di mercato.

Protagonista assoluto di questo comparto un piccolo Achrome di Piero Manzoni del 1958-59, che racconta con misurato lirismo la volontà dell’artista di percorrere nuove e inesplorate strade dell’atto creativo come oggetto spirituale, che è stato aggiudicato per 111.600 euro.

Una delicata Composition di Jean Fautrier del 1957, dove segni e colori dialogano con giocosa armonia, è stata esitata a 55.800 euro; mentre un intenso ritratto di una Donna con gatto degli anni Quaranta di Rudolph Schlichter, esponente di spicco della Nuova Oggettività tedesca è stato esitato a 32.240 euro.

Un incantevole divertissement di Henry Matisse, Quelques Fleurs del 1953, dove il maestro del colore rincorre con gioia un’epifania fanciullesca, è stato aggiudicato a 32.240 euro.