1521 Views |  Like

Arte Moderna e Contemporanea

Il primo semestre 2012 del reparto di Arte Moderna e Contemporanea deve ritenersi estremamente positivo viste le percentuali di venduto. Soprattutto grazie al valore della Collezione Orlandi – selettiva nel numero dei lotti e nella qualità – l’asta è il risultato di una strategia improntata all’eccellenza degli oggetti provenienti da collezioni private e inediti al mercato, all’imprescindibile sicurezza in termini di autenticità, allo stato di conservazione e a un’attenzione ‘artigianale’ nel costruire il catalogo.

Della collezione ricordiamo l’olio su tela di Giorgio de Chirico Piazza d’Italia, Malinconia Torinese del 1957, esitato a 210.800 euro; sempre un olio su tela del Pictor Optimum raffigurante la Venezia, Palazzo Ducale del 1956, esitato a 148.800 euro; dalle collezioni private Argan e Sacerdote ricordiamo di Lucio Fontana la scultura Donne su sofà del 1934 e l’olio su faesite di Antonio Ligabue Gatto con topo del 1953 entrambe esitate a 47.120 euro.