320 Views |  Like

All’ombra della Pagoda

Il Patek Philippe ref. 5500, meglio conosciuto come “Pagoda”, è forse uno degli orologi più importanti della maison ginevrina degli ultimi decenni. Nel 1995 fu abilmente comunicato che per la prima volta nella sua storia Patek avrebbe prodotto un orologio commemorativo in serie limitata e numerata, e per accrescere l’esclusività che i macchinari per costruire la sua cassa dalla forma particolare – rettangolare e concava con un gusto Deco anni Trenta, da cui prese il nome – sarebbero stati distrutti una volta ultimata la tiratura prevista. Con l’aiuto delle riviste specializzate nel settore, l’evento fu illustrato come una grande opportunità d’investimento che avrebbe notevolmente aumentato il suo valore nel tempo, come effettivamente avvenne. Nel 1997 Patek Philippe presentò l’orologio nella sua forma definitiva per celebrare l’inaugurazione del nuovo centro orologiaio a Planles-Ouates.
Vennero prodotti in 1100 esemplari in oro giallo, 500 esemplari in oro rosa, 250 esemplari in oro bianco e 150 in platino. L’esemplare che sarà esitato all’asta del 18 novembre è in oro giallo, cinturino in coccodrillo, chiusura ad ardiglione, movimento a carica manuale calibro 215, quadrante champagne con indici romani.