719
PITTORE ATTIVO A CREMONA NEL XVII SECOLO
Salomè
Olio su tela, cm 42X66
Estimate € 1,500 - 2,500
Il dipinto raffigura il 'Martirio di San Giovanni Battista' e i caratteri di stile e scrittura suggeriscono l'attribuzione a Luigi Miradori detto il Genovesino (Genova, 1605 circa - Cremona, 1656 circa). Le modalità di stesura, le cromie e la tipologia delle figure trovano interessanti riscontri con le opere autografe dell'artista, in modo particolare, ad esempio, con alcuni brani visibili nel 'Martirio di Sant'Orsola' e nella 'Gloria di Sant'Orsola' della chiesa dei Santi Marcellino e Pietro a Cremona (cfr. Genovesino 2017, pp. 182 - 189, nn. 47 ; 48). Un altro punto di contatto si ha con il 'Martirio di San Lorenzo', appartenente a una collezione privata di Piacenza (cfr. Genovesino 2017, p. 17, fig. 10), che databili tra il 1652 e il 1641 indicherebbero che la tela in esame si può collocare alla fine quarto decennio. \br|
Bibliografia di riferimento:

'Genovesino. Natura e invenzione nella pittura del Seicento a Cremona', catalogo della mostra a cura di F. Frangi, V. Guazzoni, M. Tanzi, Milano 2017, ad vocem

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50