1000
ALFREDO LUXORO
Genova, 1859 - 1918
La conchiglia
Firmato 'A Luxoro' Roma 1882 in basso a sinistra
Olio su tela, cm 212X98,5
Estimate € 15,000 - 18,000
Provenienza
Genova, collezione privata

Esposizioni:
Esposizione Nazionale di Belle Arti, Roma 1883

Pubblicazioni:
Catalogo della 'Esposizione Nazionale di Belle Arti', Roma, 1883, p.32, n. 41


Allievo dell'Accademia Ligustica, ne divenne «accademico di merito» nel 1893, succedendo poi al padre Tammar nella direzione. Pittore ad olio e a fresco, trattò di preferenza il paesaggio, ma dipinse anche scene di genere e d'argomento religioso. Esordì nel 1880 a Torino con 'A prua' e 'A poppa'. Figurò poi a Milano nel 1881 con 'Nettuno e Cipollaro'. Ottenne grande successo un quadro di genere, 'Spes': un altro suo dipinto, 'Eva' è conservato nella Galleria d'Arte Moderna di Milano, altre opere sono presso la Civica Galleria d'Arte Moderna di Genova, presso la Prefettura e la Camera di Commercio di quest'ultima città. Sue pale d'altare si conservano nella Basilica dell'Immacolata di Genova; il 'Ritratto del pittore N. Barabino' è invece nel palazzo della Delegazione Comunale di Genova-Sampierdarena. Questa grande e bella tela raffigura una giovane donna, in un raffinato interno di gusto pompeiano con le pareti affrescate: il corpo perfetto, dalla pelle diafana, quasi come fosse una scultura, è coperto solo da un drappo bianco appoggiato sui fianchi. La giovane fanciulla offre un dolce sorriso all osservatore mentre accosta all'orecchio una grande conchiglia simbolo di prosperità e di rinascita.

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50