87
IMPORTANT KUBA RUG FRAGMENT, AZERBAIJAN, 1750 CIRCA
cm 278X474
Estimate € 22,000 - 28,000
È un grande frammento di tappeto proveniente dall’Azerbaijan del XVIII secolo, più precisamente é caucasico dell’area di Kuba o Nagorno Karabagh, fu realizzato per un Beylerbey della provincia dell’Impero Safavide. È decorato a grandi foglie e palmette o Harshang su fondo blu, con particolare variante della bordura dalle misure decisamente importanti (478 x 278 cm).
In ottomano la parola Baylerbeyi significa ‘Bei dei Bey’ ovvero ‘Comandante dei Comandanti’ e il titolo era usato per indicare il rango più elevato degli amministratori locali, che in quanto ufficiali dell’esercito ottomano erano chiamati Pascià.
Esistono due varianti al Türk ve Islam Eserleri Museum di Istanbul: la prima con medaglioni a forma tonda con perimetro a doppi uncini, e una versione più tarda con una bordura molto ampia e bella, simile a questo esemplare, che ha un brillante colore giallo.
Normalmente questo imponente decoro lo si vede nei tappeti cosiddetti Compartment and Three Rug della Persia Nord Occidentale del XVIII secolo, oggi esposti nei musei.
Bibliografia di riferimento:

Caucasian carpets, see Ellis (Charles Grant: Early Caucasian Rugs, Washington D.C., 1976, pp.84-89) and Yetkin (Serare: Early Caucasian Carpets in Turkey, London, 1978, vol.II, pp.61-63)