68
PITTORE DEL XVII SECOLO
Salita al Calvario
Olio su tela, cm 55X98
Estimate € 4,000 - 6,000
Raffigurante la Salita al Calvario il dipinto reca un'attribuzione a Antonio De Bellis (Napoli tra il 1635 e il 1656) formulata da Ferdinando Arisi. Il pittore si può considerare uno dei principali allievi di Massimo Stanzione, espressivo di un abile sentimento narrativo prossimo a quello di Pacecco de Rosa e Carlo Coppola. La nostra composizione si sviluppa in orizzontale e descrive con sagacia il drammatico episodio evangelico. A destra possiamo notare la Vergine accudita da una pia donna, San Giovanni evangelista e Santa Veronica, riconoscibile dal fazzoletto. Il brano principale al centro è dedicato alla figura di Cristo con il Samaritano e lo sgherro, mentre il seguito è composto da soldati a cavallo. Interessante è il felice registro cromatico dai sapienti rimandi tonali, ravvivati da una fredda luminosità diffusa che si distende su tutti i personaggi, delineati da pastosi panneggi.

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23